Anche Milano ama l’Olio EVO

Di Fulvio Raimondi, Sommelier dell’olio

Nelle grandi città si può trovare la modernità più attuale; si trova il traffico frenetico con il conseguente inquinamento; c’è lo stress degli appuntamenti di lavoro e degli obblighi quotidiani. Ma si può trovare anche quello che è un simbolo di pace, prosperità e benessere, e cioè uno dei prodotti della terra più famosi nel mondo. Si può trovare un’esclusività ed un’eccellenza italiana in fatto di qualità, e cioè quel nettare in grado di elevare alla supremazia del gusto ogni piatto: l’olio extravergine di oliva.
L’oasi dove potersi rifornire di questo prezioso prodotto è tutt’altro che un miraggio. Esiste ed è ben fornita.
Nella romantica cornice dei Navigli cittadini, quando si entra in quella bottega sembra di essere teletrasportati nei territori dove l’olio viene prodotto. Si respira l’aria dell’Umbria, si percepisce la luce della Sicilia e si ammirano le sterminate masserie pugliesi, vengono raccontati i terrazzamenti liguri, si apprezza il clima dei laghi del nord ed arriva il tipico dialetto toscano, ci si accorge che il Molise dell’olio evo esiste eccome nonché si può capire quanto anche la Basilicata sia in grado di dire la sua.
Sì, perché in quel luogo arrivano oli che hanno letteralmente attraversato tutto il paese per giungere a palati che, nella grande maggioranza dei casi, sono letteralmente da educare perché troppo assuefatti dalla normalizzazione degli oli della grande distribuzione.
In quel luogo trovi chi è contento di accogliere il cliente anche per il solo tentativo di avvicinarsi al mondo dell’olio evo di qualità. 

Vittoria, che gestisce questo vero e proprio punto di riferimento è perfetta nell’accoglienza ed esperta assaggiatrice, è infatti assaggiatrice ufficiale con tanto di iscrizione alla camera di commercio, spiega con la competenza e la gentilezza quello che c’è dietro una bottiglia di olio evo. Sa raccontarti quello che non si vede ma che si dovrebbe sapere per poter apprezzare appieno questo prodotto e capire che la qualità costa un po’ di più di quello che normalmente si trova sugli scaffali di un supermercato.
Il negozio in questione si chiama “I frantoi oleoteca Cannata”, ed è un vero e proprio punto di riferimento per gli amanti dell’olio evo pregiato, nonché è la prima oleoteca aperta a Milano. Si possono trovare oli pluripremiati nei vari concorsi ed oli nuovi che si affacciano con fatica al panorama del grande pubblico.
Dal dicembre scorso, insieme al proprio compagno Francesco, ricco di quella umiltà che è in grado di dribblare una macchina fotografica, ma dotato di una simpatia ed empatia in grado di mettere a proprio agio chiunque, e che si occupa prevalentemente della parte commerciale, cercano di diffondere una cultura che in una grande città come Milano rappresenta un po’ una scommessa anche se, proprio su una piazza sensibile al mangiar sano e bene come quella milanese, forse, con gli assaggi che proponevano prima dell’emergenza Covid-19, i risultati non tarderanno a venire.
Gli amici milanesi, è giusto che lo sappiano, hanno un luogo dove soddisfare la voglia di conoscenza di un prodotto che non ha eguali in tutto il mondo. Non si può sprecare una simile occasione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *