App sostenibili e sport

Sconnessi dalla città, connessi con la natura.

Le due app Outdooractive e FatMap mettono a disposizione percorsi di hike, trail running, bike, sci, sci alpinismo, freeride nel territorio di Cortina,

con funzionalità come geolocalizzazione, dettagli dei sentieri, segnalazioni di altri escursionisti, mappe 3D: per scoprire tutta la bellezza della montagna in modo sostenibile e viverla in sicurezza.

 

Cortina d’Ampezzo, 17 luglio 2020 – La montagna in una app, anzi due: Cortina si dota di due strumenti utili per scoprire il territorio e orientarsi lungo i percorsi, muovendosi in sicurezza, Outdooractive e Fat Map.

Gli itinerari, segnalati come “da non perdere” sul sito cortina.dolomiti.org ed entrambe le app, sono stati scelti in accordo con le Regole d’Ampezzo e il Direttore del parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo, Michele Da Pozzo, in modo da favorire un turismo sostenibile sul territorio e incoraggiare i turisti nella scoperta di luoghi meno noti di Cortina.

FatMap conta oltre cinque milioni di membri, con i quali è possibile condividere i percorsi anche sui social. All’interno dell’app, sono presenti vari percorsi di bike (MTB e Road Bike)hiketrail runningsci, sci alpinismo, freeride.

Oltre a fornire informazioni su lunghezza, dislivello, durata e difficoltà, mette a disposizionemappe in 3D estive e invernali, sia sul sito (fatmap.com) che sull’app. Disponibile anche la funzionalità di embed, vale a dire l’integrazione delle mappe sul sito di destinazione cortina.dolomiti.org, mostrando sia il singolo percorso sia tutti i percorsi della località. Inoltre è possibile fare il volo 3D sugli itinerari per vederli dall’alto cliccando l’icona “aeroplano”, in modo da avere un’esperienza virtuale e intuitiva del percorso, anche seduti nella propria casa a migliaia di chilometri di distanza. L’app permette di valutare con maggior efficacia la difficoltà del percorso, individuando anche crepacci e zone a rischio valanghe: una funzionalità utile in particolare per lo sci alpinismo.

Infine, gli utenti possono localizzarsi sulla mappa tramite segnale gps, per capire dove si trovano. L’app è gratuita per l’uso online. Chi lo desidera può, a esempio, fare una prova con la prima tappa del Cortina Dolomiti Ultra Trekking, tra i percorsi preferiti dagli utenti in questi primi mesi di ritorno alla natura:

https://www.dolomiti.org/it/cortina/esperienze/trekking/tappa-1-da-cortina-al-rifugio-son-forca

Outdooractive, invece, è in concessione a Cortina Marketing grazie a Dolomiti Superski ed è una app che permette di entrare a far parte di una community internazionale con oltre cinque milioni di iscritti: la numero uno a livello europeo e al terzo posto a livello internazionale.

Outodoor Active permette di disegnare a piacere le tracce gpx, che sono anche scaricabili, e ricavare dati dei percorsi come lunghezza, dislivello, durata. Inoltre è possibile scaricare un documento pdf con i dettagli dell’itinerario e la mappa. L’app è a pagamento.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *